Loading...

Serie A 2014-15, 38esima giornata: risultati e classifica finale

0
Loading...
Loading...

Serie A 38a giornata

Si è chiusa ieri 31 maggio la 38esima ed ultima giornata di Serie A. In pratica molti verdetti erano stati già consumati nelle giornate precedenti: scudetto alla Juventus per la quarta volta consecutiva, che si qualifica alla Champions assieme alla Roma. Restava ancora da definire la terza squadra che accede alla massima competizione europea non direttamente ma tramite i preliminari. Ed è proprio la Lazio ad avere questa possibilità dopo che ieri ha sconfitto per 4 a 2 il Napoli. Partita dalle grandi emozioni al San Paolo. Il primo tempo si chiude con il doppio vantaggio dei biancocelesti ottimamente schierati in campo da PIoli che sfruttano  magistralmente le occasioni avute, gli azzurri come accaduto già tante volte in questa stagione, iniziano col piede sbagliato. Nella ripresa con l’orgoglio e la disperazione la squadra di Benitez (il tecnico spagnolo andrà via), trovano il pareggio con una doppietta di Higuain, ma è proprio l’argentino a sbagliare il calcio di rigore che avrebbe potuto regalare i preliminari di Champions agli azzurri. Ancora una volta il Pipita si rivela croce e delizia per i tifosi. Nelle altre gare la Fiorentina vince contro il Chievo ed accede all’Europa League, il Genoa sconfitto dal Sassuolo parteciperà invece ai preliminari nel caso il Coni dovese accogliere il suo ricorso sulla licenza Uefa. Retrocedono Cesena, Cagliari e Parma. Capocannoniere della Serie A è Luca Toni in condominio con Mauro Icardi, entrambi hanno realizzato 22 gol.

 

Questi tutti i risultati della 38esima giornata di Serie A: Verona-Juventus 2-2, Atalanta-Milan 1-3, Cagliari-Udinese 4-3, Fiorentina-Chievo 3-0, Inter-Empoli 4-3, Napoli-Lazio 2-4, Roma-Palermo 1-2, Sampdoria-Parma 2-2, Sassuolo-Genoa 3-1 Torino-Cesena 5-0. Questa la classifica finale di SErie A: Juventus 87, Roma 70, Lazio 69, Fiorentina 64, Napoli 63, Genoa 59, Sampdoria 56, Inter 55, Torino 54, Milan 52, Palermo 49, Sassuolo 49, Verona 46, Chievo 43, Empoli 42, Udinese 41, Atalanta 37, Cagliari 34, Cesena 24, Parma 19.

Loading...
Loading...