Loading...

Il caso della prof in malattia che organizzava concerti

0
461
guardia di finanza
Loading...
Loading...

guardia di finanza

Stando a quanto è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Vercelli, una professoressa ufficialmente in malattia, originaria di Prato, ma trasferitasi in Piemonte nell’ultimo anno, era in realtà molto attiva nell’organizzare concerti e manifestazioni di questo tipo. L’insegnante di Prato era dedita all’organizzazine di concerti in tutta Italia e a tall fine aveva costituito una associazione no profit. Insomma stando a quanto è stato approfondito dalle Fiamme Gialle, è risultato che l’insegnante avrebbe strumentalizzato la patologia da cui era affetta per beneficiare di un prolungamento del periodo di malattia e potersi dedicare così all’organizzazione di eventi musicali. I finanzieri hanno deciso quindi di deferire il caso alla Corte dei conti per verificare l’esistenza o meno di un ilecito da parte della donna in quanto riceveva lo stipendio nonostante la finta malattia.

 

l’Ufficio scolastico della Toscana in attesa che si definiscano gli estremi penali di questa vicenda, ha sospeso il provvedimento disciplinare che aveva avviato nei confronti della professoressa. Il danno erariale quantificato dalla Guardia di finanza, è pari a 124mila euro.

Loading...
Loading...