Loading...

Kim Kardashian cambia le regole su Twitter: si possono modificare i cinguettii

0
468
Loading...
Loading...

Facebook e Twitter si combattono l’uno con l’altro cercando sempre di superarsi, ed è per questo motivo che si assomigliano in molte cose. Tuttavia Facebook dà l’opportunità di modificare un proprio post se all’interno ci sono refusi ed errori. Cosa che invece non si può fare su Twitter: dopo il “cinguettio” non si possono più modificare i 140 caratteri. Perchè non cambiare le regole quindi? A pensarci però non è stato un alto dirigente o un tecnico del social dell’uccellino blu, ma addirittura Kim Kardashian. La bombastica attrice si è presa la briga di scrivere direttamente all’assistenza tecnica di Twitter, chiedendo di poter modificare i tweet in caso di refusi o errori. Un po’ di tempo fa proprio la bella Kim fu bacchettata per aver sbagliato il nome di Giorgio Armani. E poiché la richiesta non è giunta da un utente qualunque, ma da una certa Kim Kardashian che su Twitter di follower ne ha appena 34 milioni, è subito stata accettata.

 

Ecco la risposta di Jack Dorsey, co-fondatore e CEO di Twitter: “Ottima idea! Noi cerchiamo sempre dei modi per rendere le cose più veloci e più semplici”. Recentemente Kim Kardashian è stata sulla copertina di Rolling Stones, attirandosi le aspre critiche di Sinead O’Connor. Kim Kardashian sempre più sull’onda del gossip e sotto la luce dei riflettori…

Loading...
Loading...