Loading...

Cassano il sogno s’avvera, ritorna alla Samp. e promette: “Niente cassanate”

0
426
Antonio Cassano Sampdoria
Loading...
Loading...

Antonio Cassano Sampdoria

Cassano dopo anni di alti e bassi è tornato alla Sampdoria, la squadra che seppe rilanciarlo quando pochi ancora credevano in lui ( era reduce da una esperienza priva di soddisfazioni al Real Madrid) e che fece coppia con Pazzini a suon di gol come ben ricordano i tifosi doriani. Nella conferenza stampa di presentazione allo stadio Ferraris Fantantonio parte con le idee chiare: “E’ un sogno tornare a casa e devo ringraziare il presidente. Se sono qua e’ per fare meglio di quello che ho fatto, se dovevo svernare andavo altrove. Ho tanta pressione addosso, devo evitare di fare cagate e l’ho promesso al presidente, faro’ di tutto e di piu’ per far si’ che la squadra ottenga i risultati e per valorizzare i tanti giocatori forti che abbiamo”. Insomma niente più colpi di testa per un calciatore che è stato croce  e delizia per gli allenatori e i tifosi delle squadre in cui mi ha militato in questi anni. Cassano ha un rimpianto: “Mi dispiace tornare qua senza il presidente Garrone. È stato il mio grande errore. Spero che lui mi stia sentendo,  io gli voglio bene“. Soprattutto promette: “E poi ho promesso che prima di fare una cazzata, stringo la mano e me ne vado. Se sbaglio, me ne vado“. Riguardo al rapporto con Walter Zenga che in un primo momento non vedeva di buon occhio il ritorno del fantasista così si è espresso il talento di Bari vecchia: “Lui mi ha chiamato, aveva le sue motivazioni, io ho rispettato la sua scelta e via. Mi ha detto che la sua idea riguardava altri giocatori, poi la situazione e’ cambiata con il passare dei giorni. Non voglio fare alcuna polemica perche’ non c’e’, io sono felice di essere qua“.

 

Insomma con la maturità che ha oggi Cassano di sicuro è tornato con la mentalità giusta per raggiungere obiettivi importanti con la sua Sampdoria.

Loading...
Loading...