Loading...

Alimentazione: gli italiani consumano troppi cibi in scatola

0
Loading...
Loading...

Alimentazione

Stando a una ricerca condotta dall’Osservatorio padano che ha coinvolto 1200 persone, è risultato che i consumatori italiani seguono spesso una alimentazione a base di cibi conservati che non sono il massimo per la nostra salute. Ad esempio se consideriamo il pesce, un cibo ritenuto molto nutriente per il suo contenuto proteico e salutare grazie agli omega-3, dall’indagine è risultato che questo alimento, ad esempio il tonno (che il 40% consuma tutte le settimane), viene spesso consumato in scatola, ma i cibi in scatola è risaputo che contengono un maggior quantitativo di sale rispetto ai prodotti freschi. Altro errore viene commesso per quanto riguarda il consumo delle patate: si tratta di un alimento a basso costo che contiene degli elementi fondamentali per il nostro organismo. Ebbene dalla ricerca condotta dall’Osservatorio padano è risultato che il 70’% dei consumatori italiani dice di mangiarle tutte le settimane e uno su tre da due  a quattro volte. Il problema però è che ben il 60% le consuma sotto forma di snack, in pratica almeno una volta ogni settimana il 60% del campione intervistato ha detto di comprare un sacchetto di patatine fritte. In realtà a causa dell’aggiunta di sale e grassi si tratta di un alimento tutt’altro che salutare, oltre ad essere particolarmene calorico. Anche per quanto riguarda lo zucchero ben un italiano su due lo consuma quotidianamente ma si tratta di un prodotto raffinato che richiede lavorazioni complesse. Da preferire sarebbero invece i cibi semplici e integrali ma ben il 97% degli italiani utilizza i cereali raffinati mentre solo uno su 10 consuma il pane integrale tutti i giorni, ed oltre la metà rinuncia a pasta e a riso, farro o orzo.

 

In realtà bisognerebbe incrementare il consumo di uova, un alimento economico e proteico che costituice un’ottima alternativa alla carne e i legumi che sono ricchi di fibra e proteine. Solo per quanto riguarda il consumo di latticini e di olio d’oliva è risultato che gli italiani ne fanno un giusto consumo.

Loading...
Loading...