Loading...

Usa, condannato a morte spira dopo due ore di agonia: è polemica in Arizona

0
438
Usa, condannato muore dopo due ore di agonia: è polemica in Arizona
Loading...
Loading...

Joseph Rudolph Wood, 55enne condannato a morte in Arizona dal 1989 per l’uccisione della fidanzata e del padre di lei, è morto dopo due ore di agonia. Su di lui è stato sperimentato un nuovo cocktail di dosi letali contenente midazolam e idromorfone. Precedentemente era stato usato solo una volta per sostituire l’iniezione letale, in quel caso il condannato spirò in tredici minuti. I legali di Wood inizialmente erano riusciti a bloccare la sperimentazione di questa nuova dose mortale, ma poi i giudici hanno dato l’ok.

Usa, condannato muore dopo due ore di agonia: è polemica in Arizona

Ma qualcosa evidentemente è andato storto. Il condannato, che sarebbe dovuto morire nel giro di pochi minuti, è morto dopo due ore tra atroci sofferenze. I legali di Wood sostengono che l’uomo ansimava, boccheggiava e lottava per respirare. Jan Brewer, governatore dell’Arizona, si è detta dispiaciuta per l’accaduto e ha annunciato l’apertura di un’inchiesta. Ma allo stesso tempo ha difeso l’operato dei funzionari dell’esecuzione. Si rinfocola la polemica negli Usa circa la pena di morte. E’ questo il modello del paese “esportatore di democrazia”?

Loading...
Loading...