Loading...

Cuneo, il caso del giorno, vendemmia con gli amici: prende una multa di 20mila euro

0
448
Uva multa caporalato
Loading...
Loading...

Uva multa caporalato

E’ accaduto a Cuneo dove il proprietario di una vigna ha ricevuto una multa di 19500 euro per aver vendemmiato assieme a degli amici come faceva sempre. L’accusa è di caporalato o detto in altri termini di lavoro nero. il signor Battista Battaglino, come fa ogni anno in queste occasioni, ha voluto invitare alcuni amici nella sua casa di Granero in provincia di Cuneo. Il pensionato possiede un ettaro di terreno in cui vi sono dei filari di viti con grappoli d’uva di nebbiolo e di barbera. Sono quattro gli amici che aiutano il signor Battista nel raccogliere i garppoli di uva. Ma quando ormai il sole sta calando e i cesti sono stati riempiti, ecco che accade quel che non ti aspetti: si presentano i carabinieri e i funzionari dell’ispettorato del lavoro. Così racconta uno dei presenti a La Stampa: “Ad un certo punto siamo stati letteralmente circondati da carabinieri e funzionari dell’ispettorato del lavoro Ci hanno chiesto i documenti e hanno redatto un verbale di denuncia di lavoro nero“. A tutti i presenti è stata irrogata una multa di 3900 euro. Igor Varrone direttore della cia di Cuneo, così spiega: “Mai come quest’anno ci sono stati così tanti controlli dalle Langhe al Roero almeno un’azienda su tre è stata controllata, e ora, da una settimana, si sono aggiunti anche i finanzieri che si sono presentati da produttori che magari un mese fa avevano già subito l’ispezione da parte dell’ispettorato del Lavoro“. Il sindaco del paese ha preso le parti del pensionato: “E’ incredibile quello che è successo. La nostra non è una terra di caporalato e la famiglia Battista ha quella vigna da circa 80 anni, coltivandola sempre con metodi tradizionali. E’ assurdo che debba pagare una multa“.

 

Battista amareggiato per la vicenda ha lasciato intendere che probailmente abbandonerà le vigne per evitare di trovarsi nuovamente multato e considerando l’entità della multa ne ha ben donde.

Loading...
Loading...