Loading...

SALUTE- Secco e panciuto? Corri gli stessi pericoli di una persona obesa

0
459
Obesità
Loading...
Loading...

Obesità

Secondo una ricerca condotta nel Minnesota dal dottor Francisco Lopez-Jimenez, nutrizionista della Mayo Clinic, le persone magre con la pancia corrono gli stessi rischi, se non addirittura superiori, delle persone obese. Un’eccessiva presenza di grasso addominale nei soggetti normopeso o sottopeso potrebbe causare le stesse patologie collegate all’obesità. Sono stati seguiti nel corso di 14 anni 15mila volontari, ed è stato evidenziato che le persone “magre con la pancia” avevano sviluppato una forte possibilità di avere ictus, infarti o morti improvvise simile a quella degli obesi. I volontari con adipe addominale in eccesso risultavano più vulnerabili rispetto alle più comuni patologie, con un aumento del rischio dell’87% laddove gli addomi risultavano troppo prominenti rispetto alla struttura corporea della persona. Questi rischi, secondo lo studio, sembrerebbero più presenti negli uomini che nelle donne. Si può concludere che le patologie collegate ad ictus, infarti e morti improvvise non dipendano tanto dall’indice di massa corporea medio, quanto piuttosto dalla tendenza ad accumulare grasso lungo l’addome ed i fianchi.

 

Per una corretta alimentazione quindi bisogna tenere sotto controllo i tessuti addominali, in modo particolare di eliminare quel grasso in eccesso presente vicino alla pancia. Non solo le persone obese, ma anche le persone magre con una pancia pronunciata devono controllare il loro peso per non incorrere in gravi malattie legate al peso corporeo ed all’accesso di grasso.

Loading...
Loading...