Loading...

SALUTE- Le 10 regole da seguire se tuo figlio ha la febbre alta

0
489
Virus Hiv
Loading...
Loading...

virus

Il generale inverno è ormai alle porte, ed arrivano le prime influenze e le prime febbri che colpiscono soprattutto i bambini e che mandano in ansia le mamme. Il Dottor Maurizio de Martino, ordinario di pediatria all’Università di Firenze, nel corso del Convegno di infettivologia e vaccinologia pediatrica, che si terrà la prossima settimana all’ateneo fiorentino, ha anticipato gli argomenti che saranno trattati. Soprattutto spiegherà cosa fare se il bambino ha la febbre alta, stilando un vero e proprio decalogo contro la febbre da seguire. 1) Il modo migliore per la misurazione della febbre è il termometro elettronico digitale che va posto sotto l’ascella. Gli altri metodi sono sconsigliati. 2) Se la febbre è stata contratta da un lattante portarlo subito dal dottore, poiché potrebbe essere una grave infezione batterica. 3) Se la febbre persiste è inutile imbottire il piccolo di antibiotico, non sempre la causa della febbre è l’infezione. 4) Somministrare al piccolo le dosi nelle quantità prescritte dal medico. 5) Tali dosi devono essere somministrare nei tempi prescritti, senza allungarli o diminuirli. 6) Bisogna attendere 90 minuti per l’effetto dell’antipiretico. 7) La via di somministrazione deve avvenire per via orale, salvo rari casi. 8) No ai “rimedi della nonna”, quali spugnature o ghiaccio. Sono inefficaci e non fanno altro che aumentare la temperatura corporea.

 

9) E’ un falso mito quello secondo il quale la febbre è causata dallo spuntare dei dentini. 10) Se il bambino è di ritorno da un paese ad endemia malarica la febbre potrebbe essere causata dalla malaria.

Loading...
Loading...