Loading...

“Mamma ho perso l’aereo, sono cresciuto e sono diventato psicopatico”: il traumatico sequel con Macaulay Culkin

0
Loading...
Loading...

Macaulay Culkin

“Mamma ho perso l’aereo” è stato un cult degli anni ’90, al punto da essere considerato un film da vedere a Natale buono per tutta la famiglia. Il protagonista era Macaulay Culkin, una piccola peste bionda capace di mandare all’aria il furto di due ladruncoli. Col tempo il piccolo Macaulay è cresciuto, ma non ha saputo gestire un’infanzia vissuta evidentemente troppo velocemente dopo il successo del film. Tra arresti, problemi con l’alcol e l’uso di sostanze stupefacenti si è perso, ma ora sta provando a ricostruirsi un’immagine. E così Jack Dishel, comico ed ex chitarrista dei Moldy Peaches, ha deciso di scritturarlo per una nuova serie tv intitolata :DRYVRS, che riprende molti elementi del film “Mamma ho perso l’aereo”. A vederlo così è abbastanza traumatico, ricordando il dolce visino di Kevin McAllister. Ma tant’è. Macaulay Culkin da diavoletto biondo si trasforma in un 35enne a pezzi, con barba e capelli incolti e visibilmente smagrito. E’ una sorta di tassista, e racconta al passeggero (lo stesso Jack Dishel) dei suoi traumi infantili e dei suoi incubi che lo perseguitano dopo la lotta contro i due ladri da bambino.

 

Nel bel mezzo del discorso interrompe un ladro, che i due riescono a neutralizzare grazie ad un ferro arroventato, come ai vecchi tempi di “Mamma ho perso l’aereo”. Il ladro viene immobilizzato con delle luci di Natale, e comincia per lui un “incubo” tutto da scoprire. E’ la prima puntata della serie web che sembra destinata ad avere successo in futuro.

CLICCA QUI >>> IL VIDEO DI :DRYVRS

Loading...
Loading...