Loading...

Malasanità in Gran Bretagna: 35 medici giudicano sano il piccolo Ryan, ma era leucemia

0
475
ospedale
Loading...
Loading...

ospedale

Giunge dall’Inghilterra un incredibile caso di malasanità, che è costato la vita al piccolo Ryan, bimbo di appena 20 mesi morto di leucemia. Una morte forse evitabile, se i medici fossero stati meno disattenti e più professionali nello svolgere il loro lavoro. La vicenda risale al mese di settembre, ma è stata tenuta sotto silenzio dalle autorità per non mettere in cattiva luce i medici coinvolti. Adesso però i genitori ed il legale del bambino hanno deciso di squarciare questo velo di silenzio, raccontando la terribile vicenda del piccolo Ryan Bhogal. Il bimbo da tempo non stava bene, così fu portato all’ospedale. La risposta fu scioccante: nessun pericolo, il bambino sta bene. Ma Ryan non stava affatto bene, essendo affetto da una leucemia che avanzava giorno dopo giorno. Nello studio di medicina generale di Wolverhampton il piccolo è stato sottoposto a 12 visite, più altri 17 controlli in cliniche ed ambulatori inglesi, più 6 viaggi all’ospedale di New Cross. Ebbene 35 medici hanno dato tutti la stessa incredibile risposta: il piccolo Ryan sta bene.

 

Dopo il ricovero Ryan è morto dopo due giorni, strazianti le parole del padre Kulwinder: “Era lì disteso, collegato ad un macchinario, non riuscivo a guardarlo. Sono dovuto scappare dal reparto in lacrime, lui era tutto il mio mondo”. Il medico dell’ospedale pediatrico di Birmingham Prashant Hiwarkar non si dà pace, in quanto spiega che sarebbe bastato un esame del sangue per diagnosticare la leucemia al piccolo Ryan per salvargli la vita.

Loading...
Loading...