Loading...

iPhone errore 53: la Apple spiega come risolverlo con tanto di scuse

0
526
Apple
Loading...
Loading...

Apple

Diversi possessori di iPhone, loro malgrado, sono venuti a conoscenza dell’ormai noto “errore 53”, che blocca il telefono e ne rende impossibile l’uso. Il problema si è verificato dopo l’installazione della nuova versione iOS 9.2.1, per quanto riguarda gli iPhone portati in assistenza in negozi non ufficiali della Apple. In realtà la Apple era a conoscenza di questo problema, anzi lo ha introdotto per tutelare la privacy degli utenti. L’iPhone si blocca quindi nel momento in cui vengono eseguite delle riparazioni o sostituzioni del sensore d’impronte tramite rivenditori non ufficialmente approvati da Apple. Per risolvere questo problema e cancellare l’errore 53 la società di Cupertino ha reso disponibile una nuova versione di iOS 9.2.1, da scaricare e installare tramite iTunes. Il processo di aggiornamento tuttavia non può essere completato in modalità OTA, ed inoltre non saranno ripristinate tutte le funzionalità. L’errore 53 verrà infatti cancellato, ma per tornare ad usufruire del sensore Touch ID bisognerà recarsi presso un centro di assistenza autorizzato della Apple, per ripristinare nuovamente il pairing.

 

L’errore 53 sembra però non riguardare solo gli iPhone sottoposti ad aggiornamento di iOS 9.2.1 che sono stati riparati presso centri non autorizzati, ma anche altri device di Apple. La stessa società, dopo essersi scusata, ha rilasciato un commento ufficiale a The Verge: “Prendiamo la sicurezza dei clienti molto sul serio e l’errore 53 è il risultato dei controlli di sicurezza progettati per proteggere i nostri clienti”.

Loading...
Loading...