Loading...

Naso elettronico hi-tech per fiutare il tumore ai polmoni

0
411
Tumori
Loading...
Loading...

Tumori polmone diagnosi

Il fiuto dei cani è capace di compiere delle rilevazioni precisissime che possono essere utilizzate anche in ambito medico. In particolare l’Ieo (l’Istituto europeo di oncologia di Milano) nello studiare l’infallibilità del fiuto canino, ha messo a punto, in collaborazione con l’Università “Tor Vergata” di Roma, un dispositivo hi-tech in grado di individuare il tumore ai polmoni, uno dei più difficilmente trattabili, con una accuratezza prossima al 90%. D’altronde nei tumori in generale e in quello ai polmoni in particolare, la diagnosi precoce è fondamentale per aumentare le chance di sopravvivenza. Questo naso elettronico è composto da una matrice di 8 cristalli di quarzo e sarebbe in grado di individuare il tumore ai polmoni quando è ancora in una fase iniziale, nel 92% dei casi. Il metodo è stato testato su 146 persone, a 70 delle quali è stato diagnosticato il cancro ai polmoni mentre le restanti 76 non avevano alcun segno di malattia. Questo naso elettronico è stato capace di discriminare il respiro di chi si stava ammalando di cancro ai polmoni rispetto a chi invece non aveva alcun rischio. Si comprende bene l’importanza di una diagnosi precoce se si considera che oggi il tasso di sopravvivenza a 5 anni è del 54% nel caso in cui la patologia sia agli esordi, tuttavia solo il 15% dei casi viene diagnosticata in questa fase.

 

Un dispositivo hi-tech di questo tipo invece potrebbe essere utilizzato per effettuare un primo screening sui soggetti a rischio, per poi passare ad un esame più approfondito, ovvero alla Tac, per quelle risultate positive. La ricerca è stata pubblicata Journal of Breath Research.

Loading...
Loading...