Loading...

Napoli, guerra di camorra: uccisi due pregiudicati al Rione Sanità tra passanti e bambini

0
496
Carabinieri
Loading...
Loading...

Carabinieri

Due pregiudicati uccisi e tre persone ferite. E’ questo il bilancio per la sparatorioa che è avvenuta a Napoli, al Rione Sanità. Si tratta di omicidi per la cui modalità di esecuzione sono riconducibili alla matrice camorristica. Hanno perso la vita Giuseppe Vastarella di 42 anni e e Salvatore Vigna du 41. Stando a quanto è stato ricostruito, l’agguato è avvenuto in via Fontanelle, non distante dallo storico cimitero dei teschi. Le due vittime hanno provato a fuggire cercando rifugio all’interno dell’Associazione Maria Santissima dell’Arco ma è stato tutto vano. Vigna è morto sul colpo, mentre Vastarella è stato portato in condizioni disperate all’ospedale Pellegrino, ma non c’è stato nulla da fare. Sono stai feriti gravemente e ricoverati in codice rosso all’ospedale Cardarelli: Dario Vastarella, 33 anni, Antonio Vastarella, 25 anni, e Alessandro Ciotola, 22 anni. All’ospedale Cardarelli dove è morto Giuseppe Vastarella, si sono ardunati parenti e amici che hanno dato in escandescenze ed è stato necessario il ricorso alle forze dell’ordine.

 

Si teme che questa escalation di violenza sia il risultato di una guerra di camorra combattuta tra diverse bande per assicurarsi il predominio territoriale.

Loading...
Loading...