Loading...

Pm esprime apprezzamento su Gabriel Garko su Facebook e le viene tolta l’inchiesta

0
490
Gabriel Garko
Loading...
Loading...

Gabriel Garko

La pm titolare delle indagini sul’incidente nella villetta di Sanremo che ha coinvolto lo scorso 1 febbraio l’attore Gabriel Garko, a causa di alcuni commenti su Facebook dove esprimeva pubblicamente degli apprezzamenti sull’estetica dell’attore, è finita sotto procedimento disciplinare. Inquadriamo la vicenda. Il 1 febbraio scorso una fuga di gas nella villetta innesca un incendio che causa la morte della padrona di casa di 76 anni ed il ferimento di Garko e di una sua collaboratrice in modo lieve. Il procuratore Capo Giuseppe Geremia è tornato su questa vicenda comminando un provvedimento disciplinare a Barbara Bresci, la pm che si occupava di questi indagini, a causa delle frasi pubblicate sull’attore su Facebook. Così si è espresso in tal senso il procuratore a proposito del tenore dei commenti. “Inopportuni per questioni attinenti al decoro ed all’equilibrio della professione, nonché potenzialmente dannose per il prestigio dell’istituzione giudiziaria”. In pratica Barbara Bresci in merito alla vicenda dopo aver difeso l’attore su Facebook ha risposto a chi gli domandava cose del tipo: “Era bello? L’hai guardato anche per me?“, alle quali la pm aveva risposto “Eccome…“, o “Ti sei rifatta gli occhi?“, e lei: “Sì“.

 

Insomma nulla più che manifestazioni di simpatia nei confronti di un attore, ma che per la delicatezza del ruolo svolto dalla donna, sono finite nell’occhio del ciclone,al punto che la manifestazione di questo apprezzamento pubblico per Gabriel Garko le è costata l’avocazione dell’inchiesta.

Loading...
Loading...