Loading...

Astronomia, scoperti tre pianeti simili alla Terra che potrebbero ospitare la vita

0
Loading...
Loading...

Pianeti

Lo spazio ci riserva sempre delle sorprese e chissà quanto c’è ancora da scoprire. Grazie agli strumenti sempre più raffinati di cui oggi dispone la scienza, un’equipe di astronomi guidata da Michaël Gillon dell’Institut d’Astrophysique et Géophysique dell’Università di Liegi, in Belgio, ha scoperto tre pianeti situati al di fuori del sistema solare, di cui in precedenza era stata già teorizzata l’esistenza. Questi tre pianeti si trovano a circa 40 anni luce dala Terra. I ricercatori osservando la  stella 2MASS J23062928 – 0502285 (conosciuta in breve come TRAPPIST-1, una stella nana ultrafredad), hanno scoperto che attorno a questo astro ruotano tre pianeti dalle dimensioni simili a quelle del nostro Pianeta. L’osservazione è stata resa possibile grazie all’impiego del telescopio di 60 centimetri che si trova presso la sede dell’università di Liegi in Cile. Questi tre pianeti per quanto riguarda dmensioni e temperature assomigliano alla Terra e a Venere. Le analisi eseguite hanno evidenziato che due dei pianeti hanno un periodo orbitale di 1,5 e 2,4 giorni.. Il terzo invece che risulta più distante distante ha un orbita tra i 4 ed i 73 giorni. Ciò che risalta è che si tratta quindi di pianeti che girano molto veloci intorno all’astro-madre, basti solo pensare al rapporto Terra-Sole, dove il nostro Pianeta impiega 365 giorni per effettuare un movimento completo attorno al Sole (moto di rivoluzione). A causa di questa vicinanza gli scienziati ritengono che questi pianeti ricevono da questa stella ultranana per quanto fredda, sufficienti radiazioni e calore li pongono in condizione di poter ospitare la vita.

 

I prossimi studi grazie all’impiego di telescopi sempre più potenti andranno alla ricerca di tracce d’acqua per verificare effettivamente se possano o meno ospitare la vita. Il risultato è stato pubblicato sulla rivista britannica Nature.

Loading...
Loading...