Loading...

Prestito online: arriva Rataweb del gruppo Agos

0
Loading...
Loading...

Prestiti

Ottenere un prestito online non è un’operazione del tutto scontata: gli istituti di credito possono fissare delle condizioni piuttosto ferree, occorre possedere alcune garanzie e la procedura può essere a volte complessa. Alcuni finanziamenti sono finalizzati e questo implica che il contraente è vincolato ad utilizzare l’importo ottenuto per l’acquisto di un determinato bene o servizio definito insieme all’ente creditizio. Particolarmente flessibili sono invece i prestiti personali, con i quali si può ricevere liquidità senza dover dimostrare necessariamente come, dove e quando si impiegherà il capitale. Tra le soluzioni a tassi più interessanti, analizziamo qui il prestito di Rataweb, il marchio registrato di Agos Ducato, dedicato al credito al consumo per privati e famiglie, presentato dal sito www.iprestitionlineok.com, uno dei punti di riferimento del settore.

Il credito personale di Rataweb è destinato ai privati che necessitano di una somma di denaro di media o limitata entità da restituire con rate mensili entro un periodo massimo di 7 anni. Il limite minimo di capitale erogabile è 3000 euro, mentre il massimo che si può ottenere con questa linea di credito ammonta a 30 mila euro. Il piano di ammortamento prevede frazionamenti mensili da 12 a 84 mesi, con un tasso di interesse annuo fisso del 8,60%. Alle rate andranno ad aggiungersi alcuni costi amministrativi, come un’imposta di bollo di 16 euro e delle spese annue di 2 euro, mentre non sono previste spese di istruttoria. Viene anche offerta una polizza assicurativa facoltativa, con la quale ci si potrà proteggere in caso di eventuali episodi di insolvenza: in questo caso, l’importo da pagare verrà maggiorato con una percentuale sul capitale finanziato che oscillerà tra i 3,30% e i 4,40% a seconda della durata prescelta.

Al fine di ottenere il prestito personale di Rataweb, occorrerà disporre di un documento che attesti un reddito regolare. Questo potrà corrispondere alla busta paga per un dipendente pubblico o privato, il modello unico per i liberi professionisti o il cedolino per chi riceve una pensione. La richiesta di finanziamento potrà essere presentata sia presso le filiali dell’istituto, sia compilando i relativi moduli a casa ed inviandoli successivamente per posta. Conclusa l’istruttoria, si potrà ricevere il responso anche via e-mail e ottenere il capitale richiesto direttamente sul proprio conto corrente bancario.

Il settore dei prestiti online sta vivendo un momento davvero interessante. I tassi di interesse sono ai minimi storici e famiglie e imprese sono tornate ad utilizzare il credito, sppur con moderazione rispetto al passato, per affrontare le proprie spese. Un trend che, secondo gli analisti, dovrebbe continuare ancora per tutto il 2017, al termine del quale si assisterà, probabilmente, ad un moderato e graduale rialzo dei tassi.

Loading...
Loading...