Loading...

Paolo Maldini, dichiarazioni shock: “In questo Milan non torno”

0
495
Paolo Maldini
Loading...
Loading...

Paolo Maldini

Paolo Maldini l’ex rossonero capitano di tante battaglie è intervenuto a ‘Qui studio a voi stadio’, trasmissione di ‘Telelombardia’ rilasciando alcune dichiarazioni a proposito del momento di impasse che sta attraversando la società rossonera sia a livello tecnico che dirigenziale. In effetti riguardo alle ultime in tema di cessione della società Silvio Berlusconi sembra essersi convinto a fare il grande seppur doloroso passo, per cui si tratta solo di stabilire delle scadenze per questo inevitabile passaggio del pacchetto azionario alla cordata cinese. Intanto così si è espresso Maldini sulla società rossonera: “Berlusconi dice che non tornerò al Milan perché sono occupato a Miami? Io vivo a Milano, non negli USA  e non ho ruoli con il club americano. Ho sempre cercato di costruirmi un futuro senza chiedere nulla a nessuno e senza scendere a compromessi”. Ed ancora riguardo al contributo che potrebbe dare se gli venisse lasciata carta libera: “E’ evidente che ci sono delle lacune, dal punto di vista societario è un club sottostrutturato. In questi anni Allegri, Leonardo, Seedorf e Barbara Berlusconi mi hanno chiamato spesso per avere un parere tecnico-tattico… non sono io che li ho chiamati. Perché non se n’è mai fatto nulla? Evidentemente in società non hanno visto in me una persona adatta”. Ed infine così si è espresso sull’attuale organizzazione della società. “A livello di competenze il Milan manca, è sottostrutturata per quello che riguarda l’area tecnica, che è lacunosa.

 

Chi mi ha chiamato voleva un supporto tecnico-tattico. Il problema non è che Maldini non lavora nel Milan, ma che ha avuto tanti di quei campioni che nessuno di loro trova un posto in questa società. Questo non succede al Bayern”.

Loading...
Loading...