Loading...

Moratti, è il giorno dell’addio: l’Inter al gruppo cinese Suning Commerce Group

0
410
Massimo Moratti
Loading...
Loading...

Massimo Moratti

E’ arrivato l’annuncio ufficiale: Massimo Moratti ha dato il suo addio ufficiale al club. Al posto del patron nerazzurro (ma in realtà già qualche anno fa aveva fatto spazio a Erick Thohir), dopo 21 anni subentra il gruppo cinese Suning Commerce Group. Così in particolare si è espresso l’ormai ex patron dei nerazzurri a proposito di nuovi proprietari:”Ho parlato con Thohir e con il figlio del chairman e l’ho trovato un ragazzo molto sveglio e molto simpatico. Li ho ringraziati per le parole gentilissime che hanno detto in conferenza stampa e ho fatto loro gli auguri perché possano portare successi all’Inter. Jindong è una persona molto gentile, di grande concretezza. Da lui e da tutta la sua famiglia ho avuto un’ottima impressione”. Moratti ha parlato anche del suo rapporto con Erick Thohir che ha acquistato il suo 29,5% e poi lo ha girato ai cinesi: “Thohir ha preso in mano una cosa molto difficile e ha cercato di fare quello che poteva fare. Quando ha visto le difficoltà crescere o ha capito che anche le future difficoltà sarebbero state ancora maggiori, ha avuto la capacità e la prontezza di passare ad un gruppo come si deve”. Moratti inoltre conferma le ultime indiscrezioni, secondo cui anche la prossima stagione la squadra nerazzurra avrà al suo timone Roberto Mancini. “Mancini? Credo che abbiano la volontà di andare avanti con lui, ma se rinnoveranno il suo contratto va chiesto a loro”. Ma di certo 21 anni, pur tra amarezze e delusioni, ed anche qualche successo nei primi anni dopo Calciopoli, non si possono cancellare con un colpo di spugna: “Io consigliere? No, mi piace rimanere come semplice amico. Non c’è bisogno di una carica. Il mio un addio definitivo?

 

L’addio definitivo è quando uno col cuore molla una cosa, da quel punto di vista rimango sempre collegato per cui per me non è definitivo. Ai cinesi consiglio di affidarsi a chi conosce il territorio e vive in questo mare”.

Loading...
Loading...