Loading...

La sonda Juno a luglio scoprirà tutti i segreti di Giove

0
1155
Giove
Loading...
Loading...

Giove

E’ previsto per il 4 luglio prossimo l’entrata nell’orbita di Giove di Juno, la sonda della Nasa partita il 5 agosto del 2011 che ha percorso già 500 milioni di chilometri. La sonda si avvicinerà a Giove come nessun veicolo spaziale è riuscito a fare finora. L’osservazione del pianeta a questa distanza ravvicinata dovrebbe permetterci di sapere qualcosa in più sulla composizione atmosferica e sul campo magnetico di Giove. La sonda è  programmata per raccogliere dati e informazioni per 6 anni. Anche l’Italia ha partecipato a questa missione con lAgenzia Spaziale Italiana (Asi) e con l’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf). Il compito della sonda non sarà affatto facile a causa di alcune caratteristiche di Giove: il pianeta è circondato da uno strato di idrogeno che potrebbe trasformarsi in conduttore elettrico a causa della forte pressione.

 

In oltre Giova ruota velocissimo così che il giorno dura appena 10 ore e ciò lo rende particolarmente esposto alle radiazioni del sistema solare.

Loading...
Loading...