Loading...

Protesi dentali fasulle: i consigli degli esperti su come difendersi

0
Loading...
Loading...

Dentista

L’Aiop, ovvero l’Accademia italiana di odontoiatria protesica (Aiop) in occasione del decimo meeting Mediterraneo che si terrà a Riccione il 13 e il 14 aprile rivolge ai pazienti alcuni semplici per evitare il rischio di incorrere in prodotti che non siano di buona qualità, in quanto potrebbero  provocare dei rischi per la salute. Nello specifico i rischi potrebbero fare riferimento a protesi dentali realizzate non a norma in quanto contenenti materiali differenti rispetto a quelli dichiarati oppure perché contenenti percentuali di metalli potenzialmente dannosi per l’organismo umano, quali il nichel o il cadmio, al di sopra dei valori consentiti dalla legge senza che il paziente ne sia stato adeguatamente informato. Per evitare situazioni del genere è molto importante richiedere al proprio dentista una dichiarazione di conformità delle protesi che viene rilasciata dal laboratorio odontotecnico. Tale documento contiene informazioni molto utili relative al prodotto, in particolare anche riguardo al materiale contenuto e le relative percentuali. L’Aiop in questo senso sottolinea che sulla base della normativa europea 93/42 l’odontotecnico è obbligato a rilasciare al dentista una dichiarazione di conformita per ogni protesi di cui gli viene chiesta la commissione. Il dentista è tenuto a rilasciare al paziente la dichiarazione di conformità nel caso in cui quet’ultimo gliela richieda. D’altronde sempre l’Aiop sottolinea quindi un paziente più informato a conoscenza dei propri diritti rende anche i professionisti che operano in questo  settore più attenti.

 

Infine L’Aiop infine scoglia le protesi offerte a costi particolarmente eonomici in quanto ciò potrebbe indicare che siano state realizzate con materiali non idonei.

Loading...
Loading...