Loading...

Virus dengue: potrebbe trasmettersi anche per via sessuale

0
Loading...
Loading...

Zanzara Tigre

Stando a uno studio che è stato condotto dall’Istituto nazionale per le malattie infettive (Inmi) Spallanzani, il virus Dengue potrebbe trasmettersi anche per via sessuale. I ricercatori infatti hanno trovato dele tracce del virus nel liquido seminale di un paziente italiano guarito da una recente infezione e appena rientrato da un viaggio in Thailandia. In particolare i test sono stati effettuati nei laboratori di virologi attraverso delle specifiche tecniche biomolecolari su un paziente di 50 anni affetto dalla malattia. L’uomo tornato circa 4 mesi fa in Italia dopo aver effettuato un viaggio in Thailandia presentava i sintomi tipici della Dengue, ovvero debolezza, e febbre e dolore alla articolazioni. Lo studio ha dimostrato per l’appunto che il virus Dengue può persistere  e replicarsi nel liquido seminale. Fino ad ora invece l’unico metodo accertato di contagio consisteva nella puntura della zanzara appartenente al genere Aedes. In effetti anche per quanto riguarda il virus Zika, che presenta caratteristiche simili alla Dengue, ad esempio anche questa infezione si trasmette tramite la puntura di una zanzara, è stato dimostrato che può essere veicolata per via sessuale. Il virus dengue si trasmette con la puntura della zanzara tigre esiste in quattro sierotipi differenti (DENV-1, DENV-2, DENV-3, DENV-4). Dopo aver superato l’infezione con un determinato sierotipo si acquista l’immunità a vita mentre nei confronti degli altri è solo temporanea. La dengue si manifesta con sintomi quali febbre, cefalea, dolore muscolare e articolare.

 

Trattandosi di una infezione virale non esistono terapie specifiche ma solo di supporto: ovvero è basata sull’idratazione in caso di una forma lieve-moderata di malattia, mentre nei casi più gravi si procede alla somministrazione endovenosa di liquidi e sull’emotrasfusione.

Loading...
Loading...