Loading...

Calciomercato News, Cavani operazione nostalgia: ritorno al Napoli solo suggestione?

0
Loading...
Loading...

Edinson Cavani PSG

Non vi è dubbio che Edinson Cavani sia rimasto nel cuore dei tifosi napoletani. In particolare la tripletta realizzata contro la Juve al San Paolo nel gennaio del 2011 rimarrà nella storia. Negli ultimi giorni, dopo il grande colpo di mercato della Juventus che ha ingaggiato Cristiano Ronaldo, il talento uruguagio viene sempre più accostato al club azzurro. In particolare sulla Gazzetta dello Sport dell’edizione di oggi 16 luglio 2018 così si può leggere per quanto riguarda le dichiarazioni del presidente Aurelio De Laurentiis circa la possibilità di una trattativa del genere, che oltre a Cavani e al club azzurro vedrebbe coinvolto naturalmente anche il Psg, squadra in cui attualmente milita: “Se qualcosa lo spaventa, non è tanto l’investimento economico ma il turbamento degli equilibri di un gruppo ritenuto forte e compatto dallo stesso Ancelotti. Quando dice ai tifosi (che sognano il ritorno dell’uruguaiano) “mi chiami Cavani”, la sua non è presunzione. Prima di progettare un simile investimento vuol convincersi che il centravanti non voglia brillare come unica stella, turbando gli equilibri di un gruppo saldo. Ne discuterà col tecnico, con il quale il feeling oggi è perfetto“. Insomma fondamentalmente le condizioni poste da De Laurentiss sembrerebbero escludere del tutto o quasi la possibilità di una trattativa, tuttavia ciò non impedisce ai tifosi partenopei di sognare il grande acquisto in stile Juventus. D’altronde però i 20 milioni di euro all’anno che guadagna il Matador sono insostenibili per la società partenopea.

 

Insomma se l’ex attaccante volesse veramente tornare a vestire in azzurro dovrebbe accettare di decurtarsi l’ingaggio.

Loading...
Loading...