Loading...

Seno: l’attività fisica diminuisce il rischio di tumore

0
41
Sport Diabete
Loading...
Loading...

Sport Diabete

La pratica dell’esercizio fisico sarebbe in grado di diminuire il rischio di mortalità di circa un quarto per le donne colpite da un tumore al seno. La diminuzione riguarderebbe anche i tumori al colon retto. Per beneficiare di questi effetti, l’attività fisica dovrebbe essere praticata per almeno due ore e dieci minuti a settimana secondo una intensità moderata. Di questi risultati si è dato conto nel corso del convegno nazionale “La qualità di vita in oncologia”, organizzato dalla Fondazione Insieme contro il Cancro. In particolare i dati sul rischi di mortalità fanno registrare un meno 24% per il tumore al seno e un meno 28% per quello del colon-retto al 24% come detto per chi pratica 150 minuti di settimana di attività fisica. Grazie ai progressi nelle cure almeno il 50% dei pazienti a cui è stata fatta una diagnosi di tumore manifesta effetti collaterali legati ai farmaci. In particolare gli esperti spiegano che: “Anche la scelta tra trattamenti dotati di simili attività deve essere guidata dall’eventuale differente tossicità di questi farmaci. Ci sono poi una serie di comportamenti fondamentali: il controllo del peso, l’eliminazione del fumo e la riduzione drastica degli alcolici”. Già uno studio condotto nel 2016 dalla Perelman School of Medicine all’Università della Pennsylvania ha evidenziato che la pratica di un’attività sportiva riduce il rischio di sviluppare il cancro al seno. Lo studio in particolare ha messo in evidenza che sono sufficienti tra i 30 e i 60 minuti quotidiani di attività fisica aerobica per 5 giorni alla settimana per ridurre il rischio di sviluppare il cancro alla mammella da parte di donne che per storie familiari (precedenti casi i famiglia) o che per specifiche mutazioni del Dna corrono un rischio maggiore rispetto alla norma.

Loading...
Loading...