Loading...

Un fagiolo “magico” per l’andropausa

0
24
Fagioli principio nutraceutico andropausa
Loading...
Loading...

Fagioli principio nutraceutico andropausa

Un gruppo di scienziati padovani hanno scoperto una sostanza presente nel fagiolo in grado di contrastare l’andropausa. I risultati dello studio, che ha avuto una durata di 8 anni, sono stati presentati nel corso del 34esimo congresso di Medicina della Riproduzione. I ricercatori hanno depositato la richiesta di brevetto relativo a un nuovo principio nutraceutico. La ricerca ha messo in evidenza che l’osteocalcina, una proteina prodotta dall’osso, può attivare i meccanismi recettoriali. In un estratto di fagiolo hanno trovato un meccanismo molto simile. In particolare il professore Carlo Foresta, che ha coordianto il gruppo di lavoro,  spiega che: “in particolare stimola la produzione di testosterone, ma anche l’attivazione della vitamina D, aumenta il rilascio di insulina e persino la sensibilità periferica all’insulina stessa, concorrendo a limitare e a curare gli effetti della sindrome metabolica“. Si tratta di una scoperta di grande rilevanza in quanto questo principio nutraceutico scoperto per la prima volta, può avere effetti benefici sulla salute solo se viene estratto nella maniera corretta. In questo senso così spiega sempre Foresta. “Gli autori della ricerca sono sicuri che questa sostanza nutraceutica sia un possibile supporto della sintomatologia associata all’andropausa. Ricordiamo che nell’uomo dopo i quarant’anni si assiste ad una lenta caduta dei livelli di testosterone che può associarsi ad un quadro clinico caratterizzato da osteoporosi, obesità, sindrome metabolica, disfunzioni erettili e altre alterazioni della sessualità, oltre alla riduzione della massa muscolare“.

Loading...
Loading...