Loading...

Matrimonio felice: lo sapevi che passa anche per i geni?

0
40
Matrimonio uomo schiavo donna
Loading...
Loading...

Matrimonio uomo schiavo donna

Secondo uno studio condotto dalla Yale School of Public Health un matrimonio riuscito che soddisfi entrambi i coniugi potrebbe dipendere anche dalla presenza di alcuni geni. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Plos One.

Sposi felici: merito anche dei geni

I ricercatori hanno analizzato le risposte di 178 coppie di età tra i 37 e i 90 anni relative a un questionario in cui eranno chiamati ad esprimersi sul grado della soddisfazione coniugale. Oltre a ciò, alle coppie è stato prelevato un campione di saliva per la genotipizzazione. Dal confronto delle risposte col Dna, è emerso che se almeno uno dei coniugi aveva una variante genetica conosciuta come genotipo GG all’interno del recettore del gene dell’ossitocina, la coppia si dichiarava maggiormente soddisfatta dal matrimonio. Tale variante genetica del recettore dell’ossitocina, l’OXTR rs53576, già in passato è stata studiata relativamente alla presenza di determinati tratti della personalità, ad esempio è stata posta in relazione con l’empatia e la socievolezza. La novità di questa ricerca sta nel fatto che la variante genetica è stata studiata in riferimento alla sua influenza sulla  soddisfazione coniugale. Dallo studio emerge che solo il 4% della soddisfazione coniugale possa metttersi in relazione con la presenza di questa mutazione. Sembrerebbe poco, ma ha comunque un ruolo rapportato ad alri fattori. Approfondendo la variante OXTR rs53576, in studi futuri, coinvolgendo un campione più rappresentativo, si potrà realizzare un focus più preciso circa l’influenza di questa variante genetica sulla felicità coniugale.

Loading...
Loading...