Loading...

L’auto con a bordo due bambini si trasforma in un inferno di fuoco, la drammatica scelta della madre: quale figlio salvare?

0
45
Auto si incendia con i due figli piccoli a bordo
Loading...
Loading...

Auto si incendia con i due figli piccoli a bordo

Mentre prova a mettere in moto l’auto questa va a fuoco. E’ quanto accaduto a Emily Smith, di Hull (Regno Unito) una mamma che si trovava in auto con i suoi due figli, la prima di 3 anni, il secondo di 3 mesi, con cui è andata a fare la spesa. Una volta inserita la chiave nel quadro, un fumo denso ha cominciato subito a propagarsi dai pedali. Un attimo dopo l’incendio si è sviluppato nella parte anteriore del veicolo. L’auto si è quindi trasformata in un inferno di fuoco.

In quegli istanti drammatici la donna è colta da terrore: i figli sono allacciati con la cintura di sicurezza. Per fortuna proprio in quei frangenti è intervenuto un passante che ha versato un’intera bottiglietta di Coca cola per domare le fiamme. La mamma ha portato prima in salvo la bambina più grande che era sveglia e piangeva, quindi lasciatala nel parcheggio si è nuovamente precipitata nell’auto in fiamme per salvare il figlio più piccolo che dormiva sul seggiolino. Così ha descritto quei drammatici momenti: “Cercavo di slacciare le cinture mentre intorno a noi tutto si stava liquefacendo per il calore e c’erano piccole esplosioni, è stato terribile. Siamo scampati alla morte per pochi istanti”.

L’auto completamente distrutta dall’incendio

L’auto è andata completamente distrutta dalle fiamme. Probabilmente all’origine dell’incendio ci sarebbe stato un guasto al sistema elettrico. La donna e i figli sono rimasti intossicati dai fumi tossici sprigionatisi all’interno dell’auto dopo essere scampati all’incendio. L’azienda da cui la donna ha acquistato l’auto, le ha dato un rimborso di 300 sterline (circa 400 euro). Nel veicolo c’erano anche i giocattoli dei figli e molti effetti personali: “Ho perso tutto e non ho i soldi per ricomprarli. Il supermercato è stato fantastico e disponibile, mi hanno rimborsato interamente il prezzo della spesa bruciata insieme a tutto il resto”.

Loading...
Loading...