Loading...

Si pulisce le orecchie con i cotton fioc: ecco cosa ha rischiato

0
43
Cotton Fioc inquinamento palstica
Loading...
Loading...

Cotton Fioc inquinamento palstica

Un uomo inglese di 31 anni lamentava da un po’ di tempo dolore all’orecchio sinistro. Da circa 10 giorni in particolare accusava sintomi quali emicranie, vomito e nausea. Stando a quanto si apprende, il 31enne spingendo troppo a fondo il cotton fioc all’interno dell’orecchio, ha sviluppato una otite esterna necrotizzante. Un disturbo di questo tipo normalmente può colpire le persone avanti con gli anni affette da diabete oppure chi presenta deficit del sistema immunitario. I medici sottoponendolo a tutti gli esami del caso, hanno scoperto che a causare questa infezione era stata una porzione di cotton fioc che da anni gli era rimasta incastrata all’interno del condotto uditivo. Il cotton fioc a causa della vicinanza al cranio era riuscito perfino a produrgli degli ascessi al cervello. Una infezione di questo tipo generalmente è causata da un batterio molto pericoloso per la salute umana, ovvero lo Pseudomonas aeruginosa. Il paziente è ricoverato in ospedale da due mesi, le sue condizoni sono in miglioramento, per cui se i prossimi esami avranno esito positivo potrà fare ritorno acasa. Il caso è stato riportato sulla rivista medica The British Medical Journal.

Cotton fioc: inquinamento dell’ambiente e corretta modalità di utilizzo

Stando ai dati di Legambiente, i cotton fioc rappresentano il 9% dei rifiuti ritrovati sulle spiagge italiane, una media di 60 per ogni spiaggia. Sui social però c’è chi non sembra apprezzare particolarmente questa novità: in particolare si lamenta dell’inaffidabilità che caratterizzerebbe i nuovi cotton fioc, meno maneggiabili perché più facili a piegarsi. Riguardo all’uso e all’abuso di questo strumento su Wikipedia si sottolinea che l’impiego dei bastoncini di cotone per la pulizia dell’orecchio è una pratica piuttosto frequente quanto contestata. In termini di efficacia, si dice in genere che il bastoncino piuttosto che estrarlo spinga il cerume all’interno del condotto uditivo. Riguardo invece alla modalità di utilizzo in tutta sicurezza, è opinione abbastanza consolidata che un eventuale uso del bastoncino vada limitato alla parte esterna dell’orecchio, quella visibile; questo per evitare pericolose lesioni oppure un dannoso accumulo di cerume in prossimità del timpano. Non a caso in alcuni paesi, le confezioni di bastoncini riportano sull’etichetta delle indicazioni per avvertire il consumatore dei possibili danni e pericoli.

Loading...
Loading...