Loading...

Sieropositività, le cose da sapere: quali sono i sintomi iniziali?

0
26
Hiv Aids
Loading...
Loading...

Hiv Aids
Come sapere se si è sieropositivi?

L’unico modo per accertare una infezione da Hiv in corso è quello di sottoporsi ad un test specifico per l’Hiv. Questo perché il periodo di incubazione del virus non sempre dà luogo a particolari sintomi. Può infatti passare molto tempo dal momento del contagio e spesso non si manifesta alcun segnale che faccia pensare alla presenza del virus nell’organismo.

E’ importantre sottolineare che non esiste nessun segnale riscontrabile nell’aspetto o “a vista”, che possa far riconoscere una infezione da hiv. Va quindi evitata ogni sorta di discriminazione perché un clima da “caccia alle streghe” non può fare altro che far crescere i pregiudizi nei confronti della malattia.

Hiv: sintomi iniziali

Nella fase acuta dell’infezione si ha la manifestazione di vari sintomi, anche se questi risultano poco specifici e possono attribuirsi anche ad altre malattie. Questi segnali, quindi, sono da prendere con molta precauzione. Si tratta di:

  • febbre generalmente lieve;
  • mal di gola;
  • eruzioni cutanee soprattutto sulle braccia e sul tronco;
  • dolori articolari e muscolari, come nel caso dell’influenza;
  • stanchezza generale e malessere;
  • ingrossamento delle ghiandole linfatiche, sotto l’ascella, nell’inguine e sul collo;
  • nausea e diarrea, che si manifestano in seguito ad infezioni opportunistiche;
  • vomito;
  • piaghe orali presenti nella bocca o nell’esofago e che di solito sono dovute all’herpes labiale;
  • perdita di peso: si perde peso senza alcun motivo apparente.

Questi sintomi derivano dal virus dell’Hiv che opera un progressivo indebolimento del sistema immunitario. Nel caso in cui si abbia qualche dubbio è assolutamente fondamentale farsi visitare da un medico, che può consigliare di sottoporsi al test dell’Hiv.

Loading...
Loading...