Loading...

Creme solari mettono in pericolo l’ecosistema marino

0
Loading...
Loading...

Creme solari

Stando a uno studio pubblicato sulla rivista dell’American Chemical Society alcuni ingredienti contenuti nelle creme solari potrebbero nuocere al delicato equilibrio dell’ecosistema marino.

D’altronde come raccomandano i dematologi, d’estate per una esposizine corretta al sole è necessario l’utlizzo di creme e filtri solari per non riportare danni alla pelle a causa delle radiazioni ultraviolette. Stando a questo studio gli ingredienti in questione contenuti nelle creme solari che possono nuocere all’ambiente marino sono le nanoparticelle di biossido di titanio e di ossido di zinco che finendo in acqua possono risultare tossiche per il fitoplancton di cui si nutrono molti pesci.

In pratica queste nanoparticelle reagendo con i raggi ultravioletti formano nuovi composti quali il perossido di idrogeno che risulta appunto tossico per il fitoplancton. Gli studiosi in particolare hanno valutato l’impatto dei bagnanti sulla vita marina a Palmira beach di Maiorca, molto ricercata dai turisti: affollata da 10mila dei 200 milioni di turisti che ogni anno si riversano sulle coste del mediterraneo.

In base ai test effettuati dai ricercatori è risultato che il perossido di idrogeno derivante dal biossodo di titanio delle creme solari raggiunge dei picchi tali nelle acque costiere da far temere effetti nocivi per la vita marina.

Loading...
Loading...