Loading...

Stress: ecco come danneggia il cuore

0
66
Globuli Rossi
Loading...
Loading...

Globuli Rossi

I ricercatori dell’Harvard Medical School e del Massachusettes General Hospital hanno condotto una ricerca che ha messo in evidenza come lo stress cronico produce un aumento dei globuli bianchi che aumenta il rischio di infarto e ictus.

Insomma lo stress innesca una serie di reazioni nell’organismo che favoriscono le patologie cardiovascolari e cerebrali. Lo stress induce infatti il sistema immunitario a produrre più globuli bianchi, ma questo eccesso di cellule del sistema immunitario va ad aggravare l’infiammazione delle placche aterosclerotiche delle arterie. I ricercatori in particolare sono riusciti a scoprire in che modo lo stress aumenta il rischio di eventi cardiaci nei pazienti. I ricercatori hanno analizzato il rapporto tra l’esposizione allo stress cronico da parte di 29 medici che lavoravano nel reparto di terapia intensiva e il conteggio dei globuli bianchi. In sostanza gli studiosi hanno osservato che lo stress innesca da parte del midolo osseo una sovrapproduzione di globuli bianchi, in particolare dei leucociti. Questi ultimi sono fondamentali nel difendere l’organismo dalle infezioni e nell’accellerare il processo di guarigione, ma se prodotti in eccesso possono aggravare alcune patologie come ad esempio l’aterosclerosi (che è un accumulo di placca che ispessisce le pareti delle arterie).

In una seconda fase i ricercatori hanno dimostrato che lo stress cronico anche nei topi sani comportava un aumento di globuli bianchi che nei topi predisposti contribuiva alla formazione di placche aterosclerotiche. Insomma questo eccesso di globuli bianchi, prodotti in risposta allo stress, accumulandosi all’interno delle arterie, favoriscono il formarsi della placca.

Loading...
Loading...