Loading...

Abbronzatura: è come una dipendenza

0
39
Sole abbronzatura
Loading...
Loading...

Sole abbronzatura

D’estate è molto più frequente l’esposizione al sole anche per esibire una tintarella invidiabile. In realtà però questa abitudine non è esente dai rischi perché i raggi UV causano alterazioni del Dna che possono esitare in forme tumorali, in un melanoma ad esempio.

I ricercatori del Massachusetts General Hospital e la Harvard Medical School di Boston, hanno condotto uno studio sui topolini che ha messo in evidenza come l’esposizione continua al sole crea una sorta di dipendenza a causa del rilascio delle endorfine (gli ormoni del piacere) da parte dell’organismo.

Insomma si genererebbe un meccanismo di dipendenza tale che spiegherebbe perché alcune persone pur essendo perfettamente a conoscenza dei rischi a cui vanno incontro con una esposizione eccessiva ai raggi ultravioletti, vi si espongono lo stesso. I ricercatori sono giunti a queste conclusioni dopo che per sei settimane hanno esposto topolini a raggi UV. Già dopo la prima settimana i ricercatori hanno osservato che i topolini hanno iniziato a produrre endorfine, che inducono dipendenza per ripetere l’esperienza piacevole. Bloccando infatti i recettori delle endorfine alla sesta settimana di esposizione al sole, i topolini hanno manifestato tutti i sintomi di una crisi di astinenza.

I ricercatori concludono che se siamo programmati geneticamente per diventare dipendenti dai raggi UV che sono pericolosi, ciò si può spiegare col fatto che i raggi UV stimolano la sintesi di vitamina D nella pelle. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Cell.

Loading...
Loading...