Loading...

Covid: donna di 90 anni muore infettata da due varianti del virus

0
34
Virologo scienza
Loading...
Loading...

Virologo scienza

Un’anziana di 90 anni è deceduta lo scorso marzo in Belgio a causa del Covid. La particolarità sta nel fatto che la donna è risultata positiva a due varianti del coronavirus ritenute molto preocccupanti, ovvero al ceppo sudafricano (Beta) che quello inglese (Alpha). Inoltre non risultava vaccinata. L’anziana è deceduta pochi giorni dopo a causa dello sviluppo di gravi sintomi respiratori.

La ricercatrice che ha condotto il  report, la dottoressa Anne Vankeerberghen, che sarà presentato al Congresso Europeo della Clinical Microbiology & Infectious Diseases (ECCMID), ha spiegato che: “Entrambe queste varianti già circolavano in Belgio all’epoca, quindi è probabile che la donna sia stata infettata contemporaneamente con virus diversi provenienti da due persone diverse. Sfortunatamente, non sappiamo come sia stata contagiata”. Ha poi aggiunto: “Era una signora che viveva da sola, ma vedeva molte persone in quanto aveva aiutanti che venivano a prendersi cura di lei tutti i giorni. È difficile dire se la coinfezione delle due varianti abbia avuto un ruolo nel rapido peggioramento della paziente”. “Comunque il verificarsi di questi casi a livello mondiale è un evento probabilmente sottostimato a causa del limitato ricorso a test per identificare le varianti e a causa della mancanza di un modo semplice di identificare le co-infezioni con il sequenziamento dell’intero genoma”.

Loading...
Loading...