Loading...

Legge antifumo 2015, divieti per le “bionde” anche nelle auto, nei parchi e negli stadi

0
482
Fumo di sigaretta
Loading...
Loading...

Fumo di sigaretta

Vita sempre più dura per i fumatori in Italia. La legge antifumo 2015 va ad inasprire il decreto-Sirchia di 10 anni fa, che vietava le sigarette nei locali pubblici. Dal 2003 i fumatori sono calati del 18%, e anche la vendita del tabacco si è ridotta del 25%. Il decreto-legge pensato dal ministro Lorenzin vieterà di fumare in auto in presenza di un minore. Fumare all’interno di un’auto ovviamente diminuisce l’ossigenazione, ed il fumo passivo può provocare danni notevoli alla salute.

La Lorenzin precisa anche che fumare mentre si guida aumenta la percentuale di incidenti, poiché portare una sigaretta alla bocca causa circa 11,5 secondi di disattenzione. Ma i divieti non finiscono certo qui. Il nuovo decreto potrebbe portare al divieto di fumo anche negli spazi aperti, come le spiagge, gli stadi ed i parchi. Tra le nuove soluzioni per ridurre ulteriormente il numero di fumatori in Italia si sta pensando anche ad un rincaro delle “bionde”, il cui prezzo è già aumentato da qualche mese.

Per patologie correlate al fumo ogni anno in Italia muoiono almeno 70.000 persone, mentre l’età media in cui si comincia a fumare si è pericolosamente abbassata fino ad 11 anni. Per questo verrà portata avanti una campagna di prevenzione ed informazione relativa al fumo e destinata ai più giovani, che sono ovviamente i più esposti al “contagio” delle bionde.

Loading...
Loading...