Loading...

Massacrata di botte dal marito: svolta nelle indagini sul caso Bertozzi

0
398
Carabinieri
Loading...
Loading...

Carabinieri

Lo scorso 30 ottobre a Querce, una frazione di Fucecchio, in provincia di Firenze. Marinella Bertozzi fu trovata priva di vita nel suo letto. Ad essere arrestato con l’accusa di omicidio è stato il marito Giacomo Benvenuti. L’uomo, operaio 40enne, stando a quanto è stato fin qui ricostruito dagli inquirenti, la sera del 30 ottobre scorso avrebbe massacrato la moglie colpendola ripetutamente a calci e pugni, servendosi anche di un manico di scopa, fino a provocarne il decesso.

In base ai risultati dell’autopsia è emerso che la donna morì a seguito di arresto cardiaco, inoltre  a causa di quell’aggressione riportò diverse lesioni nella regione addominale degli organi interni, nonché fratture multiple. L’uomo dopo avrebbe disinfettato casa e chiamato il 118 dicendo che la moglie era stata vittima di un malore e non sapeva se fosse ancora viva o meno.

Dalle indagini emerge anche come il rapporto tra i due coniugi, a detta dei testimoni, fosse contrassegnato dalle continue liti e che la moglie vivesse una sorta di condizionamento psicologico da parte del marito che la rendeva del tutto succube. In tanti anni sono emersi i malatrattamenti che subiva la donna. Secondo il marito, lei e il fratello cospiravano sempre contro di lui ed inoltre sempre a suo dire, la moglie non si sarebbe dedicata con sufficiente impegno alla pulizia della casa.

Loading...
Loading...