Loading...

Wikipedia fa causa all’NSA per salvaguardare privacy e libertà di espressione

0
Loading...
Loading...

Wikipedia

Wikipedia è l’enciclopedia online più conosciuta al mondo. Il progetto nasce nel 2011 grazie alla Wikimedia Foundation, una organizzazione statunitense non a scopo di lucro. La filosofia di fondo che guida l’enciclopedia online è la libera condivisione delle informazioni sul web attraverso la diffusione gratuita di contenuti accessibili a tutti all’insegna del concetto di cultura condivisa, senza filtri o restrizione di sorta.

Ora Wikimedia, l’organizzazione non profit di Wikipedia, ha annunciato di aver depositato una denuncia nei confronti di NSA (National Security Agency) e del Dipartimento di Gustizia degli Stati Uniti (DOJ). La denuncia muove dalla violazione della privacy degli utenti di Wikipedia grazie al sistema di intercettazione di massa svelata da Edward Snowden, ex contractor dell’Agenzia Federale. Insomma lo scandalo noto come Datagate (attività di spionaggio di massa su internet), ha portato alla conoscenza del sequestro di comunicazione sulla rete effettuato in questi ultimi anni dal programma di intelligence americano.

A sostenere Wikipedia ci sono anche altri organizzazioni quali Amnesty International, che si battono per il rispetto dei diritti umani. La Wikimedia Foundation contesta in sostanza la violazione da parte da parte di questo programma di intercettazioni messo a punto dalla NSA, dell’articolo della costituzione statunitense che tutela la libertà di espressione e di associazione, nonché il quarto emendamento, che protegge i cittadini da sequestri e perquisizioni immotivate.

Così si è spresso in proposito Jimmy Wales: “la sorveglianza erode la promessa di partenza di Intenet: uno spazio aperto per la collaborazione e la sperimentazione, e un posto libero dalla paura“. Gli fa eco Lila Tretikov, direttore esecutivo della Wikimedia Foundation che così ha scritto sul blog ufficiale dell’organizzazione: “Controllando lo scheletro di Internet, la Nsa controlla lo scheletro della democrazia. Violando la privacy degli utenti, la Nsa minaccia la libertà intellettuale che è elemento centrale della capacità delle persone di creare e comprendere la conoscenza“.

Loading...
Loading...