Loading...

Champions, Juventus: la dedica di Buffon a Morosini e Quattrocchi

0
Loading...
Loading...

Gigi Buffon

Conclusa la partita di andata dei quarti di Champions con la vittoria della Juventus sul Monaco per un gol a zero grazie a un rigore tasformato da Vidal, ai microfoni di Sky Buffon ha voluto fare una dedica speciale: “Se mi permettete, vorrei dedicare questa vittoria a due persone che mi hanno reso orgoglioso di essere un calciatore e un italiano: Piermario Morosini e Fabrizio Quattrocchi. Sono sempre nel mio cuore“.Insomma il portierone dei bianconeri dimostra ancora una volta di essere un campione dentro e fuori dal campo. Pier Mario Morosini era un giovane calciatore morto in campo ad appena 25 anni durante Pescara-Livorno del 14 aprile 2012, mentre Fabrizio Quattrocchi, di profesione vigilante, fu ucciso nel 14 aprile del 2014 in Iraq da miliziani. Prima di ricevere il colpo fatale alla testa esclamò: “Adesso vi faccio vedere come muore un italiano“. Tornando al match di Champions che si è concluso con un gol di vantaggio a favore dei bianconeri grazie al rigore trasformato da Vidal, Buffon ha commentato così l’esito della gara: “Le difficoltà a questi livelli ci sono sempre, perché le squadre sono tutte di livello. Noi ce le siamo create da soli, sbagliando in fase di disimpegno e offrendo loro troppe occasioni in contropiede. Ma poi abbiamo meritato“.

 

Insomma al ritorno dei quarti di Champions la Juventus se la potrà giocare tutta, tentando di sfruttare al massimo gli spazi che per forza di cose il Monaco concederà ai bianconeri, per provaare a recuperare il risultato.

Loading...
Loading...