Loading...

Internet of Things: le piante comunicano all’annaffiatoio quando hanno sete

0
523
Internet
Loading...
Loading...

Internet delle cose

Internet è sempre più parte integrante della nostra vita quotidiana, tuttavia la rete non è qualcosa di statico ma si evolve continuamente. In questo senso si parla sempre di più di Internet of Things ovvero internet delle cose, che prevede la connessione in rete anche degli oggetti più svariati, quali orologi, bracciali etc. In tal modo gli oggetti diventano in grado di comunicare dati su se stessi oppure di ricevere informazioni. Un esempio delle possibilità che può aprire questo nuovo campo di ricerca ci viene da Jessica Rosati, studentessa del dottorato di ricerca “Ingegneria Elettrica e dell’Informazione” del Politecnico di Bari, che ha messo a punto una applicazione internet che consente di sapere quando è il momento giusto per annaffiare le piante. La studentessa in particolare è stata premiata con Ibm PhD fellowship Award. Tale premio annuale è stato consegnato alla proposta di ricerca ritenuta più promettente da un panel di esperti scientifici internazionali, dopo aver valutato il curriculum dello studente e le potenzialità della struttura ospitante una dottoranda del Politecnico per un progetto di ricerca Ict sull’apprendimento automatico. Ma in cosa consiste l’applicazione messa a punto dalla dottoressa? In pratica l’applicazione consente alle piante di comunicare all’annaffiatoio quand’è il momento di essere annaffiate. Grazie quindi a questa applicazione studiata dalla dottoressa italiana, le piante in un campo o in una serra potranno per dir così “avvisare” quand-o hanno “sete” e quindi hanno bisogno di essere innaffiate. Ma questo è soltanto uno dei tanti esempi di internet delle cose.

 

Insomma non più soltanto le persone connese e interconnesse alla grande rete del web, ma anche gli oggetti avranno dispositivi per essere collegati sul web e quindi potranno comunicare informazioni e ricevere dati in tempo reale. E’ probabilmente questa la prossima rivoluzione digitale che ci attende.

Loading...
Loading...
SHARE
Previous articlePremier League, Balotelli è il calciatore più insultato del web
Next articleCronaca, il caso: scoperta falsa ginecologa cinese
Ideatore, fondatore e amministratore di News24web.it, un sito informativo che si propone l'obiettivo ambizioso di raccontare la contemporaneità. Il progetto vede la luce nell'aprile del 2014. Dottore in giurisprudenza, appassionato bibliofilo, cultore delle belle lettere. Vincitore di concorsi in ambito letterario, i suoi testi sono stati pubblicati in numerose riviste e antologie.