Loading...

Tumore alla prostata, un farmaco radioattivo per combatterlo

0
461
Ebola
Loading...
Loading...

Virus Ebola

Onelio Geatti, presidente dell’Associazione Italiana di Medicina Nucleare ed Imaging Molecolare (Aimn), nel corso del 12° Congresso Nazionale Aimn, dove sono giunti circa 500 specialisti da tutta Italia, ha illustrato dei nuovi farmaci radioattivi per combattere il tumore alla prostata. Negli ultimi anni la medicina nucleare sta diventando un metodo alternativo per combattere i tumori, e continuano gli studi e le ricerche per migliorarla e specializzarla. Il tumore alla prostata sta aumentando notevolmente negli ultimi anni tra gli uomini. E’ stato evidenziato che in media sono almeno 7.500 gli individui che muoiono di tumore alla prostata. In Italia si calcola che sono circa 36.000 gli uomini che si ammalano di tumore alla prostata, un numero decisamente allarmante. Il metodo potrà non piacere ai pazienti, anche perché l’idea di avere atomi radioattivi nel proprio corpo fa abbastanza paura.

 

Ma Maria Luisa De Rimini, Presidente del Congresso AIMN, ha rassicurato sostenendo che la medicina nucleare è estremamente sicura, sottolineando che l’impatto ambientale è quasi pari a zero e che i livelli di radioattività a cui sono sottoposti i pazienti sono estremamente bassi. La stessa Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha riconosciuto questa medicina alternativa, che presto dovrebbe essere inserita nella fascia H, cioè a totale carico del sistema sanitario.

Loading...
Loading...