Loading...

Caso di meningite a Livorno: 32enne gravissimo

0
378
Ospedale
Loading...
Loading...

ospedale

Un livornese di 32 anni nella giornata di ieri è stato ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Livorno. L’uomo è arrivato al Pronto Soccorso questa notte in condizioni già gravi. Stando a quanto è stato comunicato dall’Asl, l’uomo sarebbe affetto da una meningite pneumococcica e dunque non si tratta di quella meningococcica che ha destato allarme nei mesi scorsi in Toscana, rendendo necessario l’approvazione di un piano di vaccinazione e richiami della vaccinazione tuttora in corso. Si tratta del 30esimo caso nella regione Toscana dall’inizio dell’anno. Al momento le condizioni del paziente, ricoverato in isolamento nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Livorno, sebbene gravi, risultano stabili. La prognosi è riservata.

 

L’evoluzione clinica viene attentamente monitorata dai medici, nelle prossime ore se si renderà necessario, l’uomo sarà sottoposto a terapia antibiotica. Il paziente per il tipo di meningite da cui risulta affetto non risulta contagioso, per cui al di là dei controlli nei confronti dei parenti, non è stata necessaria alcuna misura di profilassi nel suo quartiere. Insomma non vi è alcun pericolo per la popolazione o per chi è stato in contatto col 32enne nei giorni scorsi e nelle ultime ore.

Loading...
Loading...