Loading...

Calciomercato Roma, caccia all’attaccante: Bacca e Dzeko gli obiettivi

0
Loading...
Loading...

Calciomercato Roma Bacca

La Roma ha individuato la priorità nel prossimo calciomercato: un attaccante. Quello che è mancato in questi due anni alla squadra di Garcia è un bomber trascinatore da 20 gol a stagione, per provare a spezzare l’egemonia della Juventus che domina in Italia da 4 anni consecutivi. Il ds Sabatini ha stretto il cerchio, in pole position ci sono Carlos Bacca del Siviglia ed Edin Dzeko del Manchester City.

BACCA IN POLE POSITION

La Roma sta facendo una corte serrata a Bacca, attaccante colombiano fresco vincitore dell’Europa League col Siviglia. La Roma è molto interessata al giocatore, ma il club spagnolo intende far valere la clausola rescissoria che è di 30 milioni di euro. Una cifra ritenuta troppo alta dal ds Sabatini che, forte della volontà del Peluca di approdare nella capitale, spera che il Siviglia possa mitigare le sue pretese. Sembrano comunque esserci gli spiragli per una felice conclusione della trattativa.

LA PISTA SERBA

La Roma continua comunque a seguire altre strade alternative. Abbastanza calda è anche la pista serba che porta ad Edin Dzeko, attaccante del Manchester City ormai fuori dai programmi del tecnico Pellegrini. L’attaccante quest’anno ha collezionato 8 gol in 32 presenze, spesso subentrando dalla panchina. Il giocatore non è contento e vorrebbe cambiare aria. L’assist gli arriva dal suo connazionale Pjanic, che gli ha aperto le porte della Roma. Per una cifra tra i 15 ed i 20 milioni si può chiudere la trattativa, resta da sciogliere il nodo ingaggio. Dzeko infatti percepisce 6 milioni di euro annuali, il club giallorosso non intende spendere tanto. Quindi o Dzeko fa un sacrificio economico o c’è l’alternativa di spalmare l’ingaggio in più anni.

IDEA SALAH

La Roma continua a monitorare anche la situazione di Salah, giocatore del Chelsea che potrebbe non rinnovare il prestito con la Fiorentina. Già nel calciomercato invernale il club giallorosso fu vicinissimo al giocatore egiziano, strappato dal club viola in extremis. Questa potrebbe essere la volta buona per l’approdo dell’egiziano alla capitale.

Loading...
Loading...