Loading...

Salute: scovare cellule tumorali nel sangue per una diagnosi precoce

0
495
Analisi sangue tumori
Loading...
Loading...

Analisi sangue tumori

La lotta ai tumori si potrebbe definire la più grande sfida della medicina del XXI secolo. In questi decenni, grazie alle importanti scoperte avvenute nel campo della genetica, sono stati fatti molti passi in avanti per comprendere più a fondo in che modo i tumori si sviluppano nell’organismo. Riguardo alle ultime novità della ricerca su questo fronte, grazie ad una piattaforma di National Instruments un team di ricecatori italiani ha messo a punto una tecnologia che consente di individuare le cellule tumorali che circolano libere nel sangue. Così ha spiegato Fabio Del Ben, esperto di medicina rigenerativa all’Università di Trieste e co-fondatore della start-up Cytofind Dignostics: “Quando le cellule impazziscono  consumano grandi quantità di ossigeno e glucosio, producendo acido lattico. Questo rifiuto, una volta riversato all’esterno, determina un piccolo abbassamento del pH dell’ambiente circostante, ed è proprio questa variazione di acidità che noi andiamo a cercare in ogni singola goccia di sangue“. In sostanza le cellule tumorali producono delle sostanze di scarto prodotte dal loro metablismo.

 

Questa sorta di setaccio hi-tech agisce proprio nel senso che va a scovare qusti prodotti di scarto delle cellule neoplastiche. Insomma si apre una nuova e importante prospettiva per quanto riguarda la diagnosi precoce dei tumori.

Loading...
Loading...