Loading...

Renzi alla Festa dell’Unità: “Riforma Senato anche senza l’appoggio di Forza Italia”

0
630
Matteo Renzi
Loading...
Loading...

Matteo Renzi

In occasione della visita alla Festa dell’Unità di Villalunga di Casalgrande, in provincia di Reggio-Emilia, Matteo Renzi è tornato a parlare delle prossime riforme da attuare, in particolare di quella del senato. Il premier ha stigmatizzato l’atteggiamento di Forza Italia perché in un primo momento il partito di Silvio Berlusconi ha appoggiato la riforma poi ha fatto dietrofront: “Forza Italia ha votato questa riforma in prima lettura al Senato con Romani poi è arrivato Brunetta e ha cambiato idea. Se ci staranno bene se non ci staranno faremo senza di loro“. Vi è anche da dire che stando alle indiscrezioni trapelate, Berlusconi sarebbe interessato a raggiungere un accordo pe la riforma del Senato perché così potrebbe avere maggiore considerazione su alcuni punti che gli premono partcolarmente, ad esempio la questione delle intercettazioni. Tuttavia il presidente del Consiglio ha delle gatte da pelare anche per quanto riguarda i contrasti interni al Pd, per cui pur concludendo che la riforma del Senato si farà anche senza Forza Italia, l’iter di approvazione della riforma passerà per un percorso irto di spine. A tal proposito Matteo Renzi così ha pubblicato sul proprio profilo di facebook a conclusione della festa regionale dell’Unità dell’Emilia Romagna: “Come sempre la nostra gente è molto più avanti di noi. Non ho sentito discussioni su questioni tipiche degli addetti ai lavori sui media. Ma tanta insistenza su tasse, pensioni, lavoro. E soprattutto tante mamme, tanti papà, che mi dicevano: ‘Tieni botta, noi ci siamo, è in ballo il loro futuro’ indicando i propri figli. Questa Italia ha voglia di futuro, non della palude degli ultimi anni. E si sente parte di un progetto per il quale ciascuno fa un pezzettino di strada.

 

La frase ripetuta come un mantra ieri era “Tin bota”, tieni botta. Certo che teniamo botta. Questo Paese non merita dibattiti autoreferenziali ma entusiasmo e coraggio. Noi ci siamo. E teniamo botta“.

Loading...
Loading...