Loading...

Sindrome da “collo da sms”: consigli sugli esercizi corretti per la colonna vertebrale

0
414
Colonna Vertebrale
Loading...
Loading...

Colonna Vertebrale

Da alcuni giorni si sta parlando della cosiddetta sindrome da “collo da sms”, una malformazione delle vertebre causate da una postura scorretta dovuto all’uso smodato degli smartphone, che induce gli adolescenti a tenere il capo chino. Sono diverse le posture scorrette, anche per chi sta davanti al pc, che possono causare danni permanenti alla nostra colonna vertebrale. Ecco quindi alcuni consigli che possono essere utili per contrastare mal di schiena o comunque problemi e dolori che possono derivare da posture sbagliate. Questi esercizi si possono eseguire tranquillamente anche da casa e non hanno bisogno di particolari strumenti. E’ necessario innanzitutto un po’ di stretching, un esercizio forse spesso sottovalutato. Bisogna stendersi a terra supini e portare le ginocchia al petto aiutandosi con le mani, fare questo esercizio 2-3 volte. Poi mettersi a quattro zampe, espirando intensamente portando la colonna vertebrale verso l’alto. Dopodiché ispirare ritornando alla posizione di partenza. Quindi sedersi su una sedia con le gambe divaricate, espirare piegando il corpo avanti e ritornare nella posizione di partenza. A questo punto inginocchiarsi per terra, col sedere appoggiato sui talloni, quindi portare le braccia avanti prima a sinistra e poi a destra espirando e poi ispirando. Ancora un po’ di stretching. Sedersi a terra con una gamba piegata verso l’interno e l’altra distesa, quindi allungare le mani per toccare le punte dei piedi, prima a destra e poi a sinistra. Infine un ultimo esercizio che può essere eseguito anche in piedi.

 

Bisogna flettere leggermente il collo a sinistra o a destra, quindi con la mano afferrare il proprio polso dal lato dove è piegato il collo, e tirarlo leggermente verso il basso. E’ consigliabile quindi non fare forza sulla schiena ma sulle gambe per raccogliere un oggetto pesante, ed evitare movimenti bruschi. In caso di ernie o danni piuttosto accentuati alla schiena ovviamente evitare il fai da te, la cosa migliore è rivolgersi ad un esperto.

Loading...
Loading...