Loading...

Nervi tesi in casa Roma: rissa sfiorata tra Manolas e Pjanic, scoppia il caso-Gervinho

0
427
Roma
Loading...
Loading...

Roma

Non c’è pace in casa Roma. Paradossalmente i giallorossi dovrebbero festeggiare per aver passato il turno di Champions League, il primo obiettivo della stagione. Eppure tra gli uomini di Garcia c’è davvero poca voglia di sorridere. I tifosi hanno contestato la Roma dopo lo scialbo 0-0 contro il Bate Borisov, una partita indecifrabile dove i giallorossi sono sembrati vuoti e smarriti. Devono ringraziare il Barcellona che ha impedito al Bayer Leverkusen di vincere e sorpassare la Roma. Nervi tesi dopo la gara col Bate, soprattutto tra Konstantinos Manolas e Miralem Pjanic. Il centrocampista bosniaco avrebbe accusato il difensore greco di una cattiva gestione del pallone negli ultimi minuti del match. Tra i due è nato un violento battibecco, sedato solo dall’intervento degli altri compagni, altrimenti si sarebbe arrivati alle mani. Tensione altissima in casa Roma, anche per la gestione di Gervinho. L’ivoriano doveva scendere in campo, ma alla fine non se l’è sentita poiché non era pronto. In campo quindi Iturbe, che si è sentito una sorta di rincalzo.

 

A Garcia, oltre ad un’impostazione tattica praticamente inesistente, viene anche imputato lo scarso dialogo con lo staff medico giallorosso. Gervinho è stato convocato anche se non era al 100% con il rischio di una ricaduta. La cosa paradossale è che l’ivoriano, tra i migliori della Roma finora, era stato praticamente ceduto in estate. Una Roma sempre più nel caos e Garcia è sempre più in bilico.

Loading...
Loading...