Loading...

Capodanno 2016 botti, 190 feriti: nessun morto in Campania

0
Loading...
Loading...

Botti Illegali

Capodanno è trascorso da poche ore ma si tirano già le somme per quanto riguarda gli incidenti derivanti dallo scoppio dei fuochi d’artificio. Quest’anno il bilancio dei feriti per i festeggiamenti di fine anno (sembra un ossimoro) è in netto miglioramento rispetto ai precedenti: nessuno morto e 190 feriti, di cui 38 ricoverati. E’ quanto emerge dal bilancio del Dipartimento della Pubblica sicurezza. In particolare in Campania grazie all’egregio lavoro svolto dalle forze dell’ordine che hanno sequestrato centinaia di botti illegali, si sono registrati 30 feriti in tutto, 18 dei quali a Napoli e provincia. Un uomo è ricoverato in prognosi riservata al Cardarelli, con ferite a un occhio e una gamba. Inizialmente le sue condizioni non sembravano così gravi ed anzi gli era stata fatta una previsione di guarigione in 20 giorni poi si è aggravato. Sono 17 invece i feriti nel salernitano: il più grave è un 23enne di Fisciano che ha riportato gravi lesioni a una mano ed è ricoverato in prognosi riservata a Salerno, mentre un 51enne di Cava dei Tirreni ha riportato una ferita a una gamba con una prognosi di 40 giorni. Un 50enne ha rimediato una lesione alla mano sinistra con una prognosi di 30 giorni, mentre un 70enne ha perso due dita e una falange. In provincia di Caserta invece si contano due feriti: un uomo ha riportato gravissime lesioni a due dita della mano ed è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Pellegrini di Napoli, mentre l’altro ha riportato solo delle ecchimosi a una gamba. Inoltre dalle 1:20 si sono mobilitate quattro squadre di vigili del fuoco per spegnere un vasto incendio che si è sviluppato nella zona collinare di Agnano, quartiere Ovest di Napoli, determinato probabilmente dai festeggiamenti di Capodanno. In ogni caso come spiegato dal direttore della riserva naturale degli Astroni gestita dal WWF, i boschi non sono stati intaccati dall’incendio. A Bari invece si sono registrati due feriti di cui uno grave. A Foggia invece il bilancio è di 5 feriti, di cui uno grave. A Torino un ragazzo è rimasto ferito dall’esplosione di una bomba carta ed è stato trasportato d’urgenza all’ospedale San Giovanni Bosco.

 

In Sicilia si registrano 4 feriti gravi. Il più grave è un 47enne di Aci Castello che ha perso un occhio mentre un egiziano di 20 anni ha subito l’amputazione di una parte del piede sinistro.

Loading...
Loading...