Loading...

Berlusconi riparte da Palermo: i 6 punti del suo programma per cambiare l’Italia

0
597
Silvio Berlusconi
Loading...
Loading...

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi riparte da Palermo. Al Teatro Politeama il leader di Forza Italia ha chiuso la manifestazione “Forza Alziamoci” manifestando l’intenzione di essere in prima linea anche riguardo ai prossimi impegni elettorali. L’ex premier ha criticato molto duramente Matteo Renzi. Per Berlusconi l’attuale presidente del consiglio: “occupa militarmente tutti i posti: Eni, Poste, Rai e persino Guardia di finanza, esercito e aviazione…pretende di cambiar la Costituzione, di cambiare il Senato, la legge elettorale. Si costruisce un sistema, un abito a sua misura, che porterebbe il Paese avere una sola Camera, un solo partito che ha la maggioranza, insomma un regime“. Berlusconi poi come già in altre occasioni, sempre nell’ambito del panorama politico attuale ha espresso un giudizio molto critico sul M5s: “Dobbiamo impedire che il nostro Paese vada in mano ai 5 stelle. Sarebbe un disastro, una tragedia. Avremmo un Paese controllato da un movimento pauperista e giustizialista“. Ed ancora: “M5s: ha trovato dei giovani, belli e telegenici e poi hanno chiamato dei tecnici dall’America per istruire questi ragazzi. Alla fine sono rimasti in 10, e questi hanno deciso di mandare il partito in televisione. Si prendono prima le domande, si preparano e poi vanno in tv pronti. Morale: sono andati in tv e dal 22,6% hanno portato il partito al 28 Dobbiamo impedire che il nostro Paese vada in mano ai 5 stelle. Sarebbe un disastro, una tragedia. Avremmo un Paese controllato da un movimento pauperista e giustizialista”.

 

Ma il leader di Forza Italia si concentra anche sul nuovo programma articolato in 6 punti:” meno tasse, meno Stato, meno Europa, più aiuti per chi ha bisogno, più sicurezza e riforma della giustizia”.

Loading...
Loading...