Loading...

Le tigri selvatiche grazie ai programmi del WWF sono in aumento

0
425
tigre
Loading...
Loading...

tigre

E’ risaputo che le tigri sono una delle specie che rischiano maggiormente l’estinzione. Purtroppo la minaccia di estinzione per questo suberbo felino dalla maestosa bellezza deriva da più fattori: dall’inquinamento a causa delle emissioni di Co2, dalla deforestazione che li costringe a vivere semore più nei pressi dei villaggi abitati dagli uomini, senza dimenticare poi la caccia di frodo da parte dei bracconieri. Tuttavia grazie ad alcuni progetti di conservazione in India, Russia e Nepal, negli ultimi anni si è assistito a un significativo aumento della popolazione globale di questi felini. A riportarlo è il World Wildlife Fund (WWF). Basta dare qualche numero per rendere conto dei risultati ottenuti: oggi sopravvivono 3890 tigri, nel 2010 ne erano appena 3200. Insomma indubbiamente grazie a questi programmi di salvaguardia è stato fatto un passo in avanti per la tutela della tigre. L’obiettivo del Cambodian Tiger Action Plan (Ctap) è quello di raddoppiare il numero di tigri nel Paese entro il 2022, in cui si celebrerà il prossimo Anno della Tigre. In particolare così ha commentato Ginette Hemley, vice presidente senior per la conservazione al WWF: “Siamo positivamente sorpresi dai numeri, che confermano quanto pensavamo stesse accadendo grazie agli sforzi di conservazione“.

 

D’altronde il 29 luglio scorso si è svolto il #Tigerday, per sensibilizzare e informare la popolazione mondiale sull’infausta estinzione possibile di questo maestoso felino. L’obiettivo ambizioso del WWF è di raggiungere entro il 2020 i 6.000 esemplari.

Loading...
Loading...