Loading...

Messi e il padre condannati per frode fiscale, ma non andranno in carcere

0
808
Lionel Messi frode fiscale
Loading...
Loading...

Lionel Messi è stato condannato a 21 mesi di carcere assieme al padre per frode fiscale. Il padre manager del calciatore argentino e lo stesso Messi viene accusato di aver evaso 4,1 milioni di euro tra il 2007 e il 2009. Tuttavia poiché la pena è inferiore ai 2 anni e dato che Messi non ha alcun precedente penale, i due argentini non finiranno in carcere, ma se in futuro dovessero essere condannati nuovamente allora dovranno scontare anche questi 21 mesi di detenzione.

Il calciatore argentino è stato condannato anche al pagamento di una sanzione pecuniaria di 2 milioni di euro, il padre ad una di 1,5. Intanto Messi ha dichiarato che presenterà ricorso. Nello specifico stando all’accusa, l’argentino assieme al padre avrebbe evaso questi 4,1 milioni di euro tra i 2007 e il 2009 creando delle società con sede in paradisi fiscali al fine di evadere le tasse in particolare per quanto riguarda i diritti di immagine.

Una quarantina di giorni fa Messi si è presentato in tribunale e ha dichiarato: “Gestisce tutto mio padre, io firmo e basta”. Mentre il pm aveva chiesto l’assoluzione, l’avvocatura dello stato che rappresenta il fisco, aveva chiesto 2 mesi e 15 giorni, richiesta, che è molto vicina a quanto è stato stablito dalla sentenza.

Non è un buon momento per Messi neanche per qiuanto riguarda la sua carriera. In Coppa America l’argentina è stata eliminata dal Cile ai rigori e l’argentino ha sbagliato quello decisivo. La sconfitta lo ha convinto a lasciare la nazionale, anche se in molti sono convinti che si tratta solo di una decisione momentanea dettata dalla delusione per l’eliminazione in Coppa America.

Loading...
Loading...