Loading...

Uomo paralizzato recupera il tatto grazie agli elettrodi impiantati nel cervello

0
Loading...
Loading...

Cervello memoria

Un gruppo di ricercatori del California Institute of Technology tramite l’impianto di una serie di elettrodi in una regione del cervello sono riusciti a far recuperare il senso del tatto ad un uomo paralizzato dalle spalle in giù. I ricercatori attraverso degli impulsi elettrici hanno stimolato i neuroni dell’uomo. Tali elettrodi gli sono stati impiantati attraverso un intervento chirurgico nella corteccia somatosensoriale, un’area del cervello deputata al governo delle sensazioni corporee, sia quelle che permettono di capire i movimenti del corpo e la sua posizione nello spazio, sia quelle cutanee come pressione, vibrazione, tocco. I ricercatori attraverso la stimolazione dei neuroni con piccolissimi impulsi elettrici hanno permesso al paziente di provare una vasta gamma di sensazioni molto simili a quelle naturali che presentavano delle varietà in relazione al tipo, intensità e posizione a seconda della frequenza, della potenza e della localizzazione degli impulsi.

 

Il prossimo obiettivo dei ricercatori, il cui studio è stato pubblicato sulla rivista Elife, è di integrare questa tecnologia con quella degli arti robotici.

Loading...
Loading...